Al Discovery con innovazione.tv

Al Discovery con innovazione.tv

Hanno preso il via le trasmissioni di innovazione.tv, canale tematico dedicato alla tecnologia disperimentarea.tv.

L’apertura del canale tematico coincide con Discovery On Film 2011, mostra del film scientifico e tecnologico promosso da Museo Civico di Rovereto, in programma in questi giorni a Rovereto ( dal 25 al 29 Maggio)

Innovazione.tv  sarà il contenitore dell’undicesima edizione del festival, divenuto un appuntamento fisso e molto atteso per gli appassionati di natura e scienza. Un’edizione particolarmente ricca: convegni, presentazioni, workshop di didattica, simulazioni e videogiochi; scuole e robot in gara con le competizioni della First Lego League e della Robocup; robot spazzini, ballerini, chirurghi e tanto altro. Come sempre poi non mancheranno gli incontri con i protagonisti della ricerca e della divulgazione scientifica.

Mercoledì 25 Maggio, alle ore 21 sarà proiettato il mediametraggio “Non chiamarmi Terremoto”. Il film racconta le vicende della dodicenne Marta all’indomani del terremoto del 6 Aprile 2009 a L’Aquila. Nato nell’ambito del progetto di formazione e scoperta del rischio sismico EDURISK (www.edurisk.it), il docufiction è stato diretto da Beba Gabanelli e conta anche la partecipazione straordinaria di Luciana Litizzetto, Mara Redeghieri, Ivan Marescotti e Vito.

Giovedì 26 Maggio, alle ore 21 il filosofo della scienza Telmo Pievani condurrà un incontro dal titolo “Qualcosa là fuori. Dialogo sull’evoluzione”.

Venerdì 27 Maggio, alle 15.30 Amedeo Balbi presenterà il libro “Seconda stella a destra. Vite semiserie di astronomi illustri”. Alle 18, un appuntamento gradito a grandi e piccini: Andrea Artusi e Antonio Serra, autori del fumetto Nathan Never edito da Sergio Bonelli,racconteranno “Come nasce un fumetto, dal disegno all’animazione”. Più tardi, alle ore 21, saranno protagoniste le stelle e le esplorazioni spaziali nell’incontro “Lo spazio al centro del futuro” con Enrico Flamini, coordinatore scientifico dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) ed in collegamento dagli Stati Uniti, l’astronauta Paolo Nespoli, appena rientrato sulla Terra dopo una permanenza di sei mesi sulla Stazione Spaziale Internazionale (ISS).

Sabato 28 Maggio, alle ore 15.30, Dario Mancini di ATEC Robotics condurrà la presentazione dal titolo “Telescopi del futuro”, nel corso del quale il giornalista RAI Piero Badaloni presenterà il progetto Museo Civico di Rovereto ed ASI “Cieli d’Italia uniti dalla scienza”. Più tardi, alle 18, Giorgio Bolondi, professore ordinario dell’Università di Bologna, presenterà il libro “La matematica non serve a nulla. Provocazioni e risposte per capire di più”. La giornata sarà chiusa dall’incontro “Biorobotica per l’ambiente”,condotto da Gabriele Ferri della Scuola Superiore di Studi Universitari Sant’Anna di Pisa e Gianluca Salvatori, presidente di Manifattura Domani.

Domenica 29 Maggio, Discovery On Film 2011 si chiuderà in bellezza con una serie di appuntamenti imperdibili. Alle 15, ci sarà infatti l’inaugurazione della mostra ACESAP sulla biodiversità a rischio e subito dopo un incontro su questa importante tematica di studio. Alle 16, Gianfranco Giardina, direttore del quotidiano on-line dedicato all’hi-tech, DDAY.it, proporrà il tema “Internet super-mediale: come cambia il mondo dell’informazione e dell’intrattenimento”. Alle 17, Valerio Oss, compositor e visual effects artist del film ‘127 ore’ diretto dal premio Oscar Danny Boyle, racconterà cosa c’è dietro i più sensazionali effetti visivi cinematografici. Alle 18, infine, l’antropologo Duccio Canestrini guiderà l’incontro dal suggestivo titolo “Uomini che odiano le cetonie: pensieri liberi sull’insettomachia”.

Tutti gli incontri nella DiscoveryARENA saranno condotti dalla giornalista Maddalena di Tolla.

Negli stand espositivi sarà possibile per tutto il tempo del Festival vedere e toccare con mano interessanti soluzioni ludo-didattiche proposte da aziende ed istituti. Negli spazi dedicati, simulatori e video-game saranno a disposizione dei visitatori. A pranzo e a cena sarà inoltre possibile, su prenotazione, partecipare alle caratteristiche “Tavole delle erbe”, momenti conviviali durante i quali assaporare delizie di stagione e buona musica dal vivo.

Nei cinque giorni dell’evento, infine, sarà sempre possibile visitare Sperimentarea, la cittadella della Scienza e della Didattica al Bosco della Città e saranno sempre aperte le sale del Museo Civico di Rovereto dedicate alla geologia, alla paleontologia ed agli invertebrati nell’esposizione “Dal dato al pensato”.

Tutte le attività di Discovery On Film 2011 sono infine assolutamente gratuite ed aperte a tutti coloro che desiderano avvicinarsi al magico mondo della scienza ed indagare gli affascinanti misteri della natura.