Sirio Film raggiunge il terzo Polo

Sirio Film raggiunge il terzo Polo

ALLE ORE 16.00 DEL 10 APRILE RAGGIUNTO IL POLO NORD 

RITORNO AL POLO NORD 2001
Rievocazione prima attraversata del Polo Nord con il Dirigibile NORGE (Amudsen-Ellsworth-Nobile 1926).
Sirio Film e Trekking International al Polo Nord sulle orme di Roald Amundsen.
Per celebrare l’evento che 75 anni fa aprì la rotta verso il mondo dei ghiacci artici, è stata organizzata la spedizione ripresa passo dopo passo dalle telecamere della Sirio Film.
La rievocazione della prima attraversata del Polo Nord con il Dirigibile NORGE (Amudsen-Ellsworth-Nobile 1926) è stata organizzata da Trekking International, ossia lo stesso team che cura la spedizione Overland.

Le immagini dell’intera spedizione saranno destinate ad uno “Speciale TG UNO” che sarà  trasmesso il 12 maggio prossimo su RAIUNO, in seconda serata, alle ore 23 circa.
Avventura a misura d’uomo. La sfida vinta per la prima volta nel 1926 è ammantata dalla leggenda delle gesta eroiche e pionieristiche. Ma anche la spedizione del 2001 segnerà  la conquista di una nuova frontiera: l’avventura a misura d’uomo, senza limiti e senza età . Della spedizione infatti fanno parte il medico cortinese Lucaiano Salvadori di 82 anni, grande viaggiatore di casa sia in Nepal che all’Antardide, Lina Fantelli, 81 anni, dopo migliaia e migliaia di chilometri percorsi con il camper attraverso i continenti, stregata soprattutto dalle magie del deserto africano, diventerà  una sorta di testimonial di questa verità .

Raggiungerà  l’estremo nord del pianeta insieme a loro Agostino Gentilini di 74 anni bresciano , Rodolfo Concer operatore della Sirio Film e Petter Johannesen, 52 anni, norvegese di nascita e milanese di adozione.
A trenta sotto zero il gruppo è partito domenica 1 aprile da Milano. Raggiunta Mosca sono partitio alla volta della parte orientale della Siberia. Il percorso di avvicinamento all’Artico è stato in aereo fino a Khatanga, quindi le isole di Francesco Giuseppe ed infine il Polo Nord, dove è stata piantata la bandiera simbolo di “missione compiuta”. Il freddo è stato il nemico principale da combattere. Il periodo scelto coincide infatti con la fine dell’inverno artico, che garantisce luce sufficiente alla spedizione, ma il gruppo ha trovato temperature con punte di venti e trenta gradi sotto zero. .

Secondo l’operatore della Sirio Film Rudy Concer è stata un’esperienza entusiasmante arrivare al Polo Nord. E’ stata l’occasione per un brindisi particolare e per ricordare la grande impresa del 1926 di Roald Amundsen sulla sconfinata estensione di ghiacci della Calotta Artica. .

E’ la seconda volta che un operatore della Sirio Film raggiuge il Polo Nord, il primo è stato Martino Poda con gli sci e traniando una slitta, al seguito di Reinhold Messner mentre testava i materiali per tentare l’attraversamento del Pack dalla Siberia al Canada, il mitico passaggio Nord-Ovest.